giovedì 26 giugno 2008

Último dia do curso de Português








Terminou ontem, com o exame escrito, o curso de Português em Santo António dos Portugueses. No pátio do Instituto, alguns dos alunos do nível intermédio, fizeram-se fotografar... A disposição era óptima, como se vê! Um abraço para todos os alunos do curso:

AUGUSTA LOLLINI
BARBARA PONTI
CHIARA BONIFAZI
DANILO VITALI
FABRIZIO RICCARDO VERILE
FRANCESCO D'ATRI
ILARIA DE FRANCHIS
LAURE CAVANIÉ
LESLIE AMOROSO
LIA ORIETTA CACCIATORE
MARCEL BISENNA
ROBERTO MANIGRASSO
SUSANNA AZZARO
TIZIANO MARINUCCI
UGO D'ANCONA

5 commenti:

francesco d'atri ha detto...

Grazie a tutti gli amici del corso di portoghese per i bei momenti di amicizia e di conoscenza. Grazie all'ecc.mo Professore Francisco Diaz che ci ha accompagnati durante il viaggio nel meraviglioso mondo della lingua e della cultura lusitane.
Buone vacanze.
francesco d'atri

Roberto ha detto...

Anch'io desidero esprimere la mia più affettuosa riconoscenza a Francisco Maria Leote de Almeida Dias per la sensibilità e la competenza con cui ci ha ospitati sul suo veliero battente bandiera portoghese. Con la speranza di riaverlo al posto di comando anche per il corso successivo lo saluto insieme al suo equipaggio. Un'estate serena a tutti! Roberto

orietta ha detto...

Voglio ringraziare tutti, compagni di corso e professore, per l'accoglienza e la disponibilità essendo arrivata per ultima in un corso dove tutti si conoscevano già dal corso precedente.
Siete stati tutti carini e gentili e vi sono molto affezionata.
Non vedo l'ora di vedervi al corso successivo!
Un particolare ringraziamento al professor Francisco Diaz, che con la sua pazienza e preparazione mi ha permesso di comunicare con gli Azzorriani.
Beijos e abraços

Tiziano ha detto...

Ciao !!!
è veramente bello vedere queste foto, perchè, mi ricordano momenti veramente piacevoli. Grazie a questo corso riesco a capire e comunicare più di quanto mi immaginassi !
Un saluto a tutti !!!

cambaracomprasonline ha detto...

Maravilhoso o trabalho de vocês na divulgação do idima português. Sou da ilha da Madeira e acho que nossa diáspora está intimamente vinculada à Língua e à nossa maneira de estar no mundo...Conheço a Língua Italiana e procuro ensiná-la aqui no Brasil na região onde moro, de forte colonização italiana, mas os jovens apesar de se sentirem orgulhosos por serem "oriundi" não gostam de estudar. Uma pena!