giovedì 28 maggio 2015

Álvaro Siza e Souto de Moura nella metro di Napoli

http://www.roma.embaixadaportugal.mne.pt/it/noticias/613-inaugurata-la-stazione-municipio-della-metropolitana-di-napoli-di-alvaro-siza-e-souto-de-moura


È stata inaugurata sabato 23 maggio a Napoli, firmata da Álvaro Siza e Eduardo Souto de Moura, la nuova fermata "Municipio", una delle cosiddette stazioni dell'arte, che ospiterà anche un'area museale con l'esposizione di alcuni reperti archeologici portati alla luce dagli scavi: due millenni di stratificazioni, tra cui il porto dell'antica Neapolis.
I due premi Pritzker portoghesi hanno progettato anche la riqualificazione della piazza sovrastante,  dov’è stata ricollocata la fontana seicentesca del Nettuno, smontata da Via Medina.

1 commento:

mtt cnl ha detto...

...credo siano poche le fontane che abbiano subito tanti traslochi come la fontana del Nettuno, da qualche giorno nella nuova Piazza: se non sbaglio dall'originaria posizione dell'Arsenale del porto fu smontata e posta al Largo di Palazzo (oggi Piazza del Plebiscito) perché era rimasta senz'acqua vista la difficoltà di approvvigionarla in assenza di un adeguato acquedotto. Poi la smontarono di nuovo e la trasportarono a Santa Lucia nel primo trentennio del '600 poiché lasciava troppo poco spazio per le feste di piazza davanti al Palazzo Reale; poi ancora fu riposizionata al largo delle Corregge, vicino all'attuale chiesa di San Diego all'Ospedaletto. Dopo Masaniello e alcuni arricchimenti e depauperamenti vari fu nascosta al Molo (discesa del Molo Grande); infine ai piedi di palazzo Caravita di Sirignano, cioè all'inizio di via Medina; adesso di nuovo in piazza... nemmeno la fontana Scossacavalli a Roma ha avuto vita simile...