giovedì 2 aprile 2015

"Parola e utopia" girato a Sant'Antonio dei Portoghesi.


Nel 2000 aveva girato Parola e utopia (Palavra e utopia) a Roma, a Sant'Antonio dei Portoghesi.


Il film è basato sulla vita del gesuita portoghese del XVII secolo António Vieira, è stato poi  presentato al 57º Festival di Venezia.


1 commento:

mtt cnl ha detto...

...gosto muito do filme que é uma meditação também sobre a oratória barroca... lembro-me do ensaio filosófico de A. J. Saraiva sobre P. Vieira: "a orgânica do discurso [engenhoso] consiste em tirar de determinada palavra um número indefinido de outras palavras, que se organizam segundo as leis de uma composição, decorrente mais de uma estética geométrica do que de uma geometria dedutiva..." in fondo la struttura di questo film è la stessa: immagini di severa e non strabordante bellezza chiamano immagini successive sempre sottraendo qualcosa... si arriva a quel finale con la relazione di P. Vieira sulla natura degli indios e sulla libertà e fede: un'unica inquadratura fissa, da certa distanza: tutti di spalle, un muro bianco e le tre finestre: sembra di vedere una tela di Zurbaran.